SEO e SEM

Linguaggi SEO e SEM: cosa sono e perché servono

Linguaggi SEO e SEM: cosa sono e perché servono

Nella sua lunga esperienza come agenzia di comunicazione, Glocal Consulting si è occupata di creazione di siti, realizzazione di piani editoriali, strutturazione di copy, articoli e di molte altre attività legate all’ambito social e digital. Non tutti però sanno che per realizzare piani editoriali, post social e articoli per i blog vanno seguite delle strategie che fanno capo a due linguaggi ben precisi: linguaggio SEO e linguaggio SEM.

Scopriamoli insieme e cerchiamo di comprendere più dettagliatamente di cosa si tratta.

Il linguaggio SEO

La SEO (Search Engine Optimization) è un linguaggio che si utilizza nel momento in cui devono essere pubblicati dei contenuti online e ha due obiettivi primari: consentire agli utenti una lettura quanto più possibile scorrevole e piacevole e posizionarsi al meglio sui motori di ricerca.

La SEO non si basa, come molti pensano, sulla mera ripetizione di parole chiave; infatti, gli algoritmi di Google, il principale tra i motori di ricerca esistenti, utilizza algoritmi sempre più intelligenti che si basano ormai su un’indicizzazione semantica. Questo vuol dire che Google è ormai in grado di riconoscere associazioni di parole, frasi e concetti, di comprendere i sinonimi e di dare un senso appunto semantico al tema che si sta pubblicando. Glocal Consulting con la sua lunga esperienza e i suoi continui aggiornamenti in materia cerca di mettere appunto strategie che possano aiutare da una parte i lettori a fruire di contenuti utili e ben struttrati e dall’altra di far posizionare al meglio i clienti che richiedono il suo supporto.

 

Il linguaggio SEM

La SEM (Search Engine Marketing) rappresenta quell’insieme di attività che sono messe a punto per far arrivare su un sito web e convertire il maggior numero possibile di utenti. Si tratta di attività di promozione, anche a pagamento, per lo più strutturate attraverso l’avvio di campagne su Google e sui social. Questa tecnica consente sostanzialmente di comprare traffico qualificato  all’interno dei motori di ricerca o dei social, a seconda dei casi, pagando un prezzo stabilito secondo un meccanismo ad asta. Dato che, in dipendenza dalle necessità, i prezzi possono essere davvero molto alti, è necessario avvalersi di esperti in materia che sappiano disporre in maniera intelligente e ottimale dei budget previsti da ogni singola azienda e sappiano realizzare campagne efficaci senza dispendio inutile di denaro.

Anche in questo settore, Glocal Consulting sa perfettamente come muoversi avendo maturato una lunga esperienza e avendo acquisito strategie mirate che hanno portato alla realizzazione di un corposo portfolio.

Insomma i linguaggi SEO e SEM sono fondamentali per un buon posizionamento sui motori di ricerca ma soprattutto per assicurare agli utenti online un’esperienza godibile e davvero utile rispetto alle loro richieste. Se avete bisogno di supporto nell’utilizzo dei linguaggi SEO e SEM, non esitate a contattarci!

Come prepararsi per i cambiamenti del nuovo algoritmo di Google

Come prepararsi per i cambiamenti del nuovo algoritmo di Google

Come prepararsi per i cambiamenti del nuovo algoritmo di Google. I tempi  moderni sono sicuramente all’insegna della velocità: tutti noi siamo sempre di fretta e la nostra concentrazione è limitata. E’ per questo che, anche online, vogliamo ottenere risposte veloci ai nostri quesiti e ai nostri bisogni. Google lo sa e si comporta di conseguenza. Come? Aggiornando di tanto in tanto il suo algoritmo, per premiare i siti che rispondono maggiormente a determinati parametri. Infatti un comunicato recente ci fa sapere che a Luglio 2018 l’algoritmo di Google cambierà nuovamente. Di questo interessante tema ci occupiamo nell’episodio di oggi di ProsperityLive.

Ascolta “[049] Come prepararsi per i nuovi cambiamenti del nuovo algoritmo di Google” su Spreaker.

Dal nuovo algoritmo di Google verranno premiati soprattutto i siti rispondenti ai criteri di: velocità e contenuti pertinenti. Non dobbiamo stupirci che Google continui a valutare molto positivamente i contenuti, oltre agli aspetti tecnici delle nostre pagine web. Infatti contenuti ottimizzati Seo, curati e articolati, tengono il lettore per un maggior tempo sul nostro sito e catturano la sua attenzione. D’altra parte il criterio della velocità è altrettanto importante, dal momento che oggigiorno la navigazione da mobile ha superato quella da Pc.

Le nostre pagine web devono essere quindi analizzate, rivisitate e aggiornate costantemente, per rispondere alle regole di Internet che cambiano. Infatti, come dicevamo anche nell’Episodio 39, i Siti Internet si sono molto evoluti nel corso del tempo.

Ecco di cosa parleremo:

  • Il nuovo algoritmo di Google e i parametri che premierà
  • Velocità: consigli per migliorare le prestazioni del nostro Sito Internet
  • Siti Ecommerce: come comportarsi in termini di velocità quando sono presenti sul sito molte immagini
  • Migliori prestazioni del sito: la scelta del Provider
  • Plugin utili per migliorare i nostri siti e per capirne mancanze e difetti
  • Contenuti: esempi di contenutistica pertinente
  • Come comportarsi con i contenuti vecchi presenti su un sito Internet
  • L’importanza dei link esterni e dei link interni

Piaciuto questo articolo Come prepararsi per i cambiamenti del nuovo algoritmo di Google? Potete leggere anche questo https://www.glocalconsulting.it/content-marketing/

ProsperityLive-Analytics-1200x675-1024x576

Quali informazioni ci fornisce Google Analytics sul nostro business

Siamo molto contenti di poter rispondere con questa puntata di ProsperityLivealla richiesta di una nostra ascoltatrice. L’argomento che trattiamo con piacere a seguito della sua segnalazione è: Google Analytics. Essendo uno strumento articolato, iniziamo a parlare oggi di alcuni suoi aspetti, riservandoci di approfondirne l’analisi in futuri appuntamenti del nostro podcast.
Ascolta “[047] Quali informazioni ci fornisce Google Analytics sul nostro business” su Spreaker.

Perché Google Analytics è di grande importanza per il nostro sito Internet e la nostra strategia online? Perché ci fornisce dei dati reali e significativi per capire come gli utenti si rapportano rispettano al nostro sito. Google Analytics permette infatti di sapere il numero di coloro che lo visitano, ma anche la loro provenienza geografica, gli orari in cui vi approdano e in generale il loro comportamento di navigazione sulle varie pagine. Questi dati devono essere letti e analizzati, soprattutto al fine di testare la nostra strategia e il raggiungimento dei nostri obiettivi. Rilevare, tramite Google Analytics, che qualcosa non sta funzionando come desideravamo è fondamentale per cambiare il tiro e migliorare ciò che stiamo facendo. E’ consigliabile quindi utilizzare questo strumento di analisi, per indirizzare gli utenti verso un percorso che sia più gradevole per loro e al tempo stesso più produttivo per il proprietario del sito.

Ecco di cosa parleremo:

  • Che cos’è Google Analytics e a cosa serve
  • L’analisi del comportamento dell’utente
  • Come trarre da questo strumento suggerimenti importanti sulla propria strategia
  • Come creare un account Google Analytics
  • Plugin disponibili per WordPress
  • Dati importanti da valutare