Vi ricordate la Challenge, il nuovo sistema di lancio implementato nel Marketing da Zach Spukler? Ve ne abbiamo parlato nell’Episodio 27 oggi siamo felici di condividere con voi le fasi di questo processo e di fare il punto della situazione. In cinque giornate di Challenge, infatti, abbiamo seguito cinque diversi steps e svolto i compiti che ci sono stati assegnati. Nell’episodio di oggi di ProsperityLive vi sveliamo quali sono i passi da compiere e l’interessante esperienza a cui abbiamo preso parte.

Ascolta “[030] Una challenge per lanciare prodotti e servizi: cosa abbiamo imparato” su Spreaker.

Nella Challenge ci sono stati compiti più complicati di altri, ma la loro maggiore difficoltà è uno stimolo utile per riflettere meglio sul prodotto e servizio che si sta per lanciare. Inoltre, una volta completato il compito assegnato, per questa Challenge viene creato un gruppo ad hoc chiuso su Facebook. Qui si condivide il compito del giorno e ci si sostiene reciprocamente. Quindi ne derivano consigli e suggerimenti, che fanno diventare questo gruppo un vero e proprio MastermindNaturalmente qui si condividono anche i risultati raggiunti! Questa condivisione fa sì che si creino anche delle relazioni con persone di diversi paesi e che hanno le più disparate attività. Quindi un’occasione molto bella di apertura e confronto.

La Challenge è uno strumento molto utilizzato all’estero, soprattutto negli Stati Uniti. Qui in Italia, in ambito Marketing, non se ne sente ancora molto parlare. Per questo siamo felici di essere stati pionieri di questa esperienza. Siamo ora pronti a partire con la nostra: il 18 settembre parte la LinkedIn Challenge e nelle settimane successive condivideremo con voi i risultati. Oggi in regalo per voi una check-list con le varie fasi della Challenge:

Ecco di cosa parleremo:12

  • Giorno per giorno i compiti assegnati della Challenge
  • Riflessioni sulle varie attività assegnate
  • E’ importante nella propria attività essere chiari su cosa si fa e cosa non si fa
  • Challenge: il gruppo chiuso su Facebook come opportunità di condivisione e confronto
  • La conclusione delle 5 giornate di questa sfida
  • Questa esperienza come opportunità di sviluppare nuovi canali strategici

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Condividi
Articoli che potrebbero interessarti